bann blunet gen17 728 90

CHI E' ROBERTO GENTILE

rgentile-bn.jpg

L'EDITORIALE DI...

      bann_eminds160-124.gif



T.O. DEL MESE

BOTTA & RISPOSTA

IPSE DIXIT

peroglio butturiniPer Going, l’operatore in-house di Bluvacanze, da sempre presente nell’area Mar Rosso / Tunisia, il 2016 non poteva non rappresentare un radicale cambio di direzione. “Abbiamo deciso di abbandonare la gestione alberghiera” dichiara l’a.d. Alberto Peroglio Longhin alla conferenza stampa di maggio 2016 “Punteremo alla programmazione in esclusiva di alcune strutture selezionate, ma senza impegni di gestione diretta”. Troppo rischioso, soprattutto di questi tempi. “Sono quattro le destinazioni Going Club dell’estate 2016” illustra il managing director leisure Francesco Butturini “In Sardegna il Perdepera Resort, quindi abbiamo esclusive a Rodi, alle Baleari e alle Canarie. Going Collection è invece il nostro ‘vivaio’ per esplorare nuove destinazioni come Croazia e Montenegro o proporre prodotti da raggiungere per conto proprio, a Capo Verde o a Mauritius, a Majorca e a Tenerife”. Dalla villaggistica al tour operating tradizionale, pare un ritorno alle origini del t.o. fondato da Beppe Ronco a Torino altre trent’anni fa.

 

andrea bonomi2Tanto tuonò che piovve. Era scritto che la trattativa tra Franjo Ljuljdjuraj e Andrea Bonomi sarebbe andata a buon fine, e così è stato: il 28 aprile 2016 un comunicato stampa firmato Investindustrial e redatto rigorosamente in inglese, comunica che “Una sussidiaria di Investindustrial ha raggiunto l’accordo per acquisire il Gruppo Valtur dall’attuale proprietario, Sofia Srl, che fa capo alla famiglia Ljuljdjuraj e che manterrà una quota di minoranza. L’acquisizione di Valtur rappresenta il primo passo di un progetto globale volto a creare un gestore di resort turistici leader nel Mediterraneo e con solide radici italiane”. Strategia immediatamente ribadita dal neo-presidente Carlo Gagliardi. “Investindustrial ha sottoscritto altri due accordi: con Prelios Sgr SpA per l’acquisto della proprietà immobiliare di tre resort (Ostuni, Pila e Marilleva) già in gestione al Gruppo Valtur e con Antirion Sgr SpA per la gestione in esclusiva dell’iconico (sic! - ndr) Tanka Village nel sud della Sardegna”. Il Sole 24Ore stima che l’operazione valga complessivamente 100 milioni di euro, compresi i tre villaggi, e adombra che “ai più attenti osservatori non è sfuggita la possibilità che sul mercato nei prossimi mesi possa finire Alpitour... L’unione di Valtur e Alpitour potrebbe creare un big del settore”. Siamo ancora agli inizi dell’operazione, ma qualche conclusione possiamo trarla: Franjo (sebbene mantenga la carica di a.d. Valtur) esce di scena, dopo due anni e mezzo di gestione post-commissariale; dopo anni di magra, finalmente verranno investiti un po’ di milioni (100, pare) per rilanciare il brand Valtur, ristrutturare i villaggi di proprietà e acquisirne di nuovi, in gestione e con/senza mura; management e governance della nuova Valtur saranno rifondati da zero. Di certo, non dovremo aspettare mesi perché tutto ciò accada.

 

Ci sono molte farmacie online affidabili. Ma molti non sono farmacie affatto. Ci sono malattie opzione in cui le persone preferiscono ottenere farmaci da siti web. Come tutti gli altri farmaci, Kamagra è anche classificato secondo del suo ingrediente principale. Se siete preoccupati per disturbo sessuale, è forse già si conosce "Kamagra Oral Jelly consegna al giorno successivo" e "". Ciò che i consumatori parlano di ""? varie aziende lo descrivono come "". Gli uomini con disturbi sessuali hanno bisogno di un aiuto professionale. A volte i trattamenti comprendono terapia di coppia. Per ridurre al minimo il rischio di effetti collaterali indesiderati di Kamagra Evitare l'uso di altri farmaci senza discussione preliminare con il personale sanitario. Senza dubbio, voi e il vostro medico deve determinare se Kamagra o un altro trattamento è giusto per te.

bonomi franjo qAccordo trovato tra la Investidustrial di Andrea Bonomi e il Gruppo Valtur. Dopo alcuni mesi di lavoro in esclusiva (sono settimane che bilanci e numeri delle società di Franjo Ljuljdjuraj sono rivoltati da cima a fondo dagli uomini di Bonomi - ndr), il fondo di private equity, che ha appena finito di raccogliere 2 miliardi, si appresta ad alzare le sue insegne sullo storico gruppo dei villaggi vacanza. Una prima firma è stata apposta venerdì 1 aprile e il closing è previsto a breve. Tra i soci di Orogroup SpA c’è NEM SGR della Banca Popolare di Vicenza” dixit il Corriere della Sera del 5 aprile 2016. Al che Franjio prima smentisce, poi nicchia, quindi conferma, al Mattino di Padova del 6 aprile: “Arriverà un grande gruppo. A metà aprile l’operazione sarà conclusa, ma non voglio aggiungere altro”. Siamo a fine aprile e non è successo nulla, ma T.O.News scommette due euri che alla fine l’affare si farà. Primo, perché Bonomi mette sul piatto denaro fresco, e quello - con l’aria che tira - conviene non rifiutarlo, finché te lo danno. Secondo, perché l’azionista Pop Vicenza sta per procedere a un corposo aumento di capitale preliminare alla quotazione in Borsa, via d’uscita (si spera) a una crisi di dimensioni epocali. Chi l’avrebbe mai detto, tra una banca e un fondo, i soldi del fondo valgono di più...

 

scuolazoo screenshot hi

de nadai paoloChi ha mai sentito parlare di ScuolaZoo alzi la mano (come a scuola...)! Perché tutto comincia da lì: “A 19 anni creo un blog sul quale caricare foto e video di denuncia della mala istruzione girati all’interno delle scuole: il primo lo carico io, il mio professore d’italiano che s’addormenta all’esame di maturità. Così nasce ScuolaZoo” racconta Paolo De Nadai, founder & CEO di OneDay Group, che oggi di anni ne ha 27. “Nel 2009 mi laureo in Economia Aziendale all’Università di Padova e quell’estate organizziamo il primo Viaggio Evento di ScuolaZoo, in collaborazione con tour operator terzi. Nel 2009 fondiamo la prima società, dal 2012 diveniamo autonomi al 100% attraverso la creazione di un t.o. interno, SGTour, che gestisce oltre 12.000 partenze all'anno. Oggi OneDay Group conta circa 70 dipendenti, con un età media di 27 anni, e fattura 10 milioni di euro, con una crescita del 40% anno su anno”. ScuolaZoo Viaggi Evento è la divisione dedicata all’organizzazione di viaggi di gruppo ed eventi, dedicati ai giovani dai 16 a 30 anni, con particolare focus sul viaggio di maturità: nell’estate 2016 propone l’isola croata di Pag e Corfù, Malta e l’iberica Lloret. Ne parla in video l’Head of Travel Betty Pagnin, che cerca urgentemente un product manager: qui i dettagli della ricerca.

 

Ci sono molte farmacie online affidabili. Ma molti non sono farmacie affatto. Ci sono malattie variante in cui le persone preferiscono ottenere farmaci da siti web. Come tutti gli altri farmaci, Kamagra è anche classificato secondo del suo ingrediente principale. Se siete preoccupati per disturbo sessuale, è forse già si conosce "Kamagra Oral Jelly consegna al giorno successivo" e "". Ciò che i consumatori parlano di ""? varie aziende lo descrivono come "". Gli uomini con disturbi sessuali hanno bisogno di un aiuto professionale. A volte i trattamenti comprendono terapia di coppia. Per ridurre al minimo il rischio di effetti collaterali sgradito di Kamagra Evitare l'uso di altri farmaci senza discussione preliminare con il personale sanitario. Senza dubbio, voi e il vostro medico deve determinare se Kamagra o un altro trattamento è giusto per te.

mele andreaviaggidelmappamondo1989Quando si celebrano 40 anni ininterrotti di attività come tour operator, chapeau e la parola al fautore del successo di Viaggi del Mappamondo: “Sono orgoglioso di essere in questa azienda da 32 anni e di averla gestita con strategie chiare e precise, oltre che con una certa lungimiranza che, fin da subito, ci ha portato a specializzarci solo ed esclusivamente sul lungo raggio. Oggi rappresentiamo un caso, fra i pochissimi nel panorama del tour operating italiano, a poter vantare un simile traguardo” racconta con orgoglio il presidente e a.d. Andrea Mele. Che aveva visto lungo nel remoto 1989, quando dichiarava: “A Bali non diamo solo il pernottamento, ma arricchiamo la permanenza con qualcosa di nuovo, in modo che il viaggio, più che per il mare, sia fatto per vedere l’isola”. Turismo esperienziale ante litteram.