bann blunet gen17 728 90

CHI E' ROBERTO GENTILE

rgentile-bn.jpg

L'EDITORIALE DI...

      bann_eminds160-124.gif



T.O. DEL MESE

BOTTA & RISPOSTA

IPSE DIXIT

insegna-ventaglio.jpg ad_ventaglio_jun2010.jpg Cronaca di una morte annunciata. Spiace che stavolta tocchi a Ventaglio, operatore che ha segnato la storia del turismo italiano, ma che andasse a finire così lo si temeva da tempo. ton-loghetto.gif non ripercorre le tristi vicende, a tutti note, ma ribadisce dei numeri e azzarda qualche previsione. 200 milioni di euro di debiti (150 nei confronti dei fornitori) sono il buco finanziario che ha indotto il Tribunale di Milano a sancire il fallimento, per la prima volta, di una società quotata in Borsa. 16.000 i clienti che hanno sottoscritto un contratto con Vacanze nel Mondo, la divisione di multiproprietà del Ventaglio, che non potranno più usufruire delle loro vacanze. 350 i clienti che hanno prenotato una vacanza nelle strutture Ventaglio nel corso dell’estate e 100 quelli che, a oggi, in vacanza con Ventaglio ci sono ancora. 22 i dipendenti ancora in carico alla società (Columbus va considerata a parte) più 150 ancora in cassa integrazione: auguri. Come andrà a finire? Quando le acque si saranno calmate, qualcuno farà un’offerta per l’affitto dei marchi Ventaglio, VentaClub e Columbus, e li pagherà poco o nulla, o comunque molto meno di oggi. L’85% delle quote di Best Tours in capo a Ventaglio verranno rilevate dal socio di minoranza Mario Vercesi, che però dovrebbe sbrigarsi, perché le agenzie faticano a separare le disgrazie della capofila dai meriti del t.o. di Vercesi. I dipendenti, i fornitori, i clienti di Vacanze nel Mondo resteranno col cerino in mano, perché di soldi in cassa non ce ne sono, e non da oggi. E tutti, ripetiamo, tutti, lo sapevano.