bann datagest17 gen19 728 90

CHI E' ROBERTO GENTILE

rgentile-bn.jpg

L'EDITORIALE DI...

      bann m e partners dic2018 160 124



T.O. DEL MESE

BOTTA & RISPOSTA

IPSE DIXIT

luongo pagheraixpira logoGuy Luongo (nella foto è quello alto) è un capitano di lungo corso: classe 1960, romano, laurea in antropologia, back-ground nell’aviation, è a lui che si attribuisce il merito di aver fatto esplodere il fatturato di Albatravel, alla quale ha dedicato vent’anni (dal 1997 al 2017). Due anni fa, con Marco Paghera (trascorsi in Francorosso, Jumbo Tours e Worldwide Hotel Link di Albatravel), Luongo ha fondato Ixpira, piattaforma rigorosamente b2b e in aperta competizione con la stessa Albatravel, Italcamel e Easy Market. 16 milioni di euro di fatturato nel 2018 (primo anno), 34 nel 2019 e 68 previsti nel 2020. Un accordo appena firmato con la britannica Jet2holidays. 1000 hotel italiani in portafoglio, obiettivo 8000 entro il 2022. Collaborazione con tutte le agenzie di viaggi italiane, dalle 3000 di oggi. Luongo e Paghera hanno le idee chiare, che riassumono così: “Lavoriamo solo con il trade, il b2c è troppo impegnativo e non c’interessa. In Italia ci sono 34.000 hotel, dei quali il 95% indipendenti: puntiamo a selezionarne 8.000, scelti uno a uno, di persona e con una stretta di mano, altro che logaritmi. Jet2holidays è solo l’inizio: la nostra piattaforma è perfetta per i grandi t.o. mondiali, prezzo e qualità sono garantiti”. A qualcuno in Albatravel stanno fischiando le orecchie.